“I De Vecchis tra Montefiore e la Valle dell’Aso” – 28 Settembre 2013

Si terrà sabato 28 Settembre 2013 a Montefiore dell’Aso, il convegno “I De Vecchis tra Montefiore e Valle dell’Aso, evento di approfondimento legato alla mostra tuttora in corso “I De Vecchis e la Valdaso”, visitabile il Polo museale San Francesco di Montefiore fino al 6 Ottobre.
Sabato 28 settembre, nell’ambito dell’ormai consolidato “Circuito delle Erbe spontanee”, sarà tenuto
a Montefiore dell’Aso alle ore 17,30 presso il Polo Museale San Francesco, un convegno promosso
dall’Assessorato al Turismo del Comune il quale nel desiderio di approfondire e risvegliare i molti
ricordi sulla famiglia De Vecchis ormai persi nella memoria di molti giovani cittadini; quindi cogliere
l’occasione per dare elementi di stimolo per le giovani generazioni sempre in cerca di esempi da
seguire.
Il convegno vuole concludere , almeno in parte, il viaggio iniziato con la mostra fotografica
sulla famiglia De Vecchis, ancora visitabile, attuata con la collaborazione di un privato e della
Fototeca Provinciale di Fermo e dell’Associazione Altidona Belvedere e dell‘Ecomuseo della Valle
dell’Aso. Si cercherà di far conoscere la mente illuminata e progressista di Luigi De Vecchis che da
Sindaco di questo bel Borgo il 24 ottobre del 1897 volle realizzare una centrale idroelettrica sul
fiume Aso allo scopo di dotare la cittadinanza di un impianto di illuminazione pubblica e di un
impianto di distribuzione dell’acqua potabile; inoltre ha saputo trasformare i metodi in agricoltura
con impianti di frutteti.
Il tutto sarà raccontato da insigni relatori:
-la Professoressa Olimpia Gobbi che parlerà de “la Valle dell’Aso: terzo piceno.”
-lo storico Luigi Rossi che tratterà il tema ”De Vecchis e la rivoluzione agraria della Valdaso”
-l’architetto Tiziana Maffei con ”L’innovazione delle aziende agricole e la costruzione di nuovi
paesaggi”
-Il professor Lucio Tomei concluderà il convegno con delle riflessioni e dei cenni sull’ultimo atto
d’amore per questo Paese fatto dal figlio di Luigi, Giulio De Vecchis.
Saranno presenti i rappresentanti delle due provincie (Ascoli Piceno e Fermo) a dimostrazione della
costruttiva collaborazione nel creare progetti di successo.
Un doppio appuntamento, quello storico e quello gastronomico perché al termine dell’evento seguirà
la cena a base di “pesce ed erbe” presso il Ristorante “Dea Flora” delle Cantine Malavolta, un’altra
tappa importante per chi ama allargare il proprio orizzonte culinario e che avrà un seguito, il sabato
prossimo presso il ristorante “ Hotel Del Parco”e domenica successiva, col pranzo
biologicovegetariano presso l’Agriturismo “La Favella”, che chiuderà per quest’anno gli incontri del
circuito dell’erbe dei Saperi e dei Sapori organizzati a Montefiore dell’Aso.

Scarica l’invito con il programma degli interventi:

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Leave a Reply

*

captcha *